23.23.8.131 @ 2014/11/28 11:41:21

CARTE METEO dalla radio SSB

Archivio emittenti Meteofax

Archivio delle stazioni emittenti meteofax (hf-fax) che trasmettono carte meteorologiche in formato wefax sulle frequenze radio ad onde corte elaborate dai servizi meteorologici di tutti i paesi il mondo.

Potete contattarmi direttamente via e-mail: Mailto@paolociraci

Sono raggiungibile anche tramite Twitter: Twitter@paolociraci

Vi prego di avere pazienza, faccio del mio meglio per rispondere sempre a tutti...

Meteofax

Inserire il nome della stazione emittente o parte di esso
impostando eventualmente anche uno più parametri opzionali.
Si tenga presente che generalmente i nomi delle emittenti meteofax
sono archiviati in lingua inglese (es. Rome Meteo e non Roma Meteo)

Aggiornamento archivio
1998/12/27 09:32:23

Carta Meteofax di analisi al suolo con fronti ed isobare

Esempio di carta meteofax: carta isobarica di analisi sinottica al suolo relative a Mediterraneo ed Atlantico settentrionale predisposta alle ore classiche sinottiche 00, 06, 12, 18 UTC dal servizio meteorologico britannico MetOffice di Bracknell (stazione EGRR) con l'evidenziazione dei fronti e delle aree di alta a bassa pressione.

Drake SSR-1

Un foto del mio vecchio ricevitore radio SSB analogico Drake SSR-1 con interfaccia meteofax autocostruita per il collegamento al personal computer tramite porta seriale RS-232.

Questo archivio viene proposto soprattutto a fini storici dal momento che il radiofax come sistema di trasmissione delle informazioni meteorologiche è stato quasi completamente soppiantato da mezzi decisamente più moderni e molto meno costosi come ad esempio i satelliti per telecomunicazioni e, soprattutto, la rete Internet. Anche se molte vengono indicate ancora come attive, buona parte delle stazioni emittenti presenti in questo archivio hanno da tempo interrotto le proprie trasmissioni in onda corta e con esse anche i miei vecchi cari ricevitori radio Drake SSR-1 e Zenith Trans Oceanic Royal 3000, rigorosamente analogici, sono purtroppo finiti dimenticati in soffitta...

Tutte le informazioni sulle stazioni meteofax si riferiscono ovviamente alla data di ultimo aggiornamento del database riportata in alto.

Informazioni archivio meteofax

Per le stazioni emittenti meteofax estratte dall'archivio vengono riportate nell'ordine le seguenti informazioni:

  1. Callsign - Codice identificativo della stazione emittente
  2. Denominazione della stazione emittente
  3. Codice ITU del paese
  4. Paese
  5. Coordinate geografiche
  6. Frequenza di emissione in KHz (USB -1900 Hz, LSB +1900 Hz)
  7. Lunghezza d'onda ottenuta dalla classica formula: 300/MHz
  8. LPM (Lines Per Minute, in genere 120) detto anche "drum speed"
  9. IOC (Index Of Cooperation, in genere 576)
  10. Potenza di emissione in chilowatt
  11. Note

E' possibile che alcune delle informazioni sopra indicate non siano disponibili per tutte le stazioni meteorologiche in archivio.

Legenda meteofax

Stazione attiva o, comunque, operativa
Stazione disattivata
AFB
Air Force Base
AN
Argentinian Navy
AWS
Air Weather Service
CCG
Canadian Coast Guard
CF
Canadian Forces
KMA
Korean Meteorological Administration
NOAA
National Oceanic and Atmospheric Administration
NWS
National Weather Service
OTC
Overseas Telecommunications Commission
RN
Royal Navy
USAF
United States Air Force
USCG
United States Coast Guard
USN
United States Navy
var
Dato variabile
na
Informazione non disponibile

Fino al 30 Giugno 2013 la ricerca nell'archivio delle emittenti meteofax utilizzava ancora efficacemente mgrep.pl, una delle funzionalità disponibili in MC-Web la piattaforma di gestione del proprio spazio Web compresa nelle soluzioni hosting di base proposte da MC-link su server Unix.