54.196.110.222 @ 2018/05/25 18:43:20
Giro d'Italia 2018 - Il Ciclismo in Cifre

il Ciclismo
in cifre

Il Ciclismo in Cifre - Giro d'Italia

Tutti i numeri del Ciclismo: statistiche della "Cima Coppi" che dal 1965 identifica la maggiore altitudine raggiunta dai corridori nelle tappe Giro d'Italia come il Passo dello Stelvio, il Gavia, il Pordoi e le Tre Cime di Lavaredo

I dati presenti in questo sito sono stati verificati con le fonti ufficiali al momento della pubblicazione e salvo casi eccezionali non sottoposti a successivi controlli. Leggere le FAQ per ulteriori informazioni.

Classifiche, graduatorie ed ordini d'arrivo presentati in questo sito adottano la convenzione UCI che prevede un numero d'ordine progressivo anche in caso di parità di posizioni o tempi di gara.

Potete contattare il Cybernauta via e-mail: Mailto@cybernauta

Il Cybernauta è presente anche su Twitter: Twitter@cybernauta

Generalmente tutti ricevono una risposta purché l'argomento non sia già trattato tra le FAQ.

LA CIMA COPPI AL GIRO D'ITALIA

La "Cima Coppi" è stata istituita nell'edizione 1965 del Giro d'Italia e prende il nome da Fausto Coppi, il "campionissimo", a cinque anni dalla sua morte. La Cima Coppi contraddistingue in ogni edizione del Giro d'Italia la salita che porta i corridori alla quota più alta anche se non necessariamente tale salita è poi la più dura da percorrere come ad esempio le famosissime ascese del Mortirolo e dello Zoncolan che pur presentando pendenze anche superiori al 20% sono relativamente "basse". La Cima Coppi per antonomasia è il Passo dello Stelvio che con i suoi 2758 m è il valico stradale più alto d'Italia ed ovviamente la massima altitudine raggiunta dai corridori nella storia del Giro d'Italia.

Cima Coppi Metri Edizioni del Giro d'Italia
Passo dello Stelvio2758112017, 2014, 2013, 2012, 2005, 1994, 1988, 1980, 1975, 1972, 1965
Colle dell'Agnello274442016, 2007, 2000, 1995
Passo Gavia262172008, 2006, 2004, 1999, 1996, 1989, 2010
Colle Fauniera251112001
Grossglockner250611971
Torri del Vajolet240011976
Colle d'Esischie236612003
Col d'Izoard236111982
Tre Cime di Lavaredo232041981, 1974, 1968, 1967
Passo Pordoi2239132002, 1997, 1993, 1992, 1987, 1986, 1984, 1983, 1979, 1970, 1966, 1991, 1990
Passo Giau223622011, 1973
Passo Sella221421998, 1969
Valparola220011977
Colle delle Finestre217812015, 2018
Colle del Sestriere203512009
Passo Valles203311978
Passo del Sempione200511985

Albo d'oro della Cima Coppi

Di seguito vengono elencati tutti i corridori che nel corso degli anni hanno tagliato per primi il prestigioso traguardo della Cima Coppi

2018
2178 m - Colle delle Finestre
-
2017
2758 m - Passo dello Stelvio
Mikel Landa Meana - ESP
2016
2744 m - Colle dell'Agnello
Michele Scarponi - ITA
2015
2178 m - Colle delle Finestre
Mikel Landa Meana - ESP
2014
2758 m - Passo dello Stelvio
Dario Cataldo - ITA
2013
2758 m - Passo dello Stelvio
Tappa annullata per neve e maltempo
2012
2758 m - Passo dello Stelvio
Thomas De Gendt - BEL
2011
2236 m - Passo Giau
Stefano Garzelli - ITA
2010
2618 m - Passo Gavia
Johann Tschopp - SUI
2009
2035 m - Colle del Sestriere
Stefano Garzelli - ITA
2008
2621 m - Passo Gavia
Julio Alberto Pérez Cuapio - MEX
2007
2744 m - Colle dell'Agnello
Yoann Le Boulanger - FRA
2006
2621 m - Passo Gavia
Juan Manuel Gárate - ESP
2005
2758 m - Passo dello Stelvio
José Rujano - VEN
2004
2621 m - Passo Gavia
Vladimir Miholjevic - CRO
2003
2366 m - Colle d'Esischie
Freddy Gonzalez - COL
2002
2239 m - Passo Pordoi
Julio Alberto Pérez Cuapio - MEX
2001
2511 m - Colle Fauniera
Tappa annullata per una protesta dei corridori
2000
2744 m - Colle dell'Agnello
José Jaime González - COL
1999
2621 m - Passo Gavia
José Jaime González - COL
1998
2214 m - Passo Sella
Marco Pantani - ITA
1997
2239 m - Passo Pordoi
José Jaime González - COL
1996
2621 m - Passo Gavia
Hernán Buenahora - COL
1995
2744 m - Colle dell'Agnello
Non scalato per una slavina
1994
2758 m - Passo dello Stelvio
Franco Vona - ITA
1993
2239 m - Passo Pordoi
Miguel Indurain - ESP
1992
2239 m - Passo Pordoi
Claudio Chiappucci - ITA
1991
2239 m - Passo Pordoi
1° passaggio - Franco Vona - ITA
2° passaggio - Franco Chioccioli - ITA
1990
2239 m - Passo Pordoi
1° passaggio - Maurizio Vandelli - ITA
2° passaggio - Charly Mottet - FRA
1989
2621 m - Passo Gavia
Tappa annullata per maltempo
1988
2758 m - Passo dello Stelvio
Non scalato per neve
1987
2239 m - Passo Pordoi
Jean-Claude Bagot - FRA
1986
2239 m - Passo Pordoi
Pedro Muñoz - ESP
1985
2005 m - Passo del Sempione
Reynel Montoya - COL
1984
2239 m - Passo Pordoi
Laurent Fignon - FRA
1983
2239 m - Passo Pordoi
Marino Lejarreta - ESP
1982
2361 m - Col d'Izoard
Lucien Van Impe - BEL
1981
2320 m - Tre Cime di Lavaredo
Beat Breu - SUI
1980
2758 m - Passo dello Stelvio
Jean-René Bernaudeau - FRA
1979
2239 m - Passo Pordoi
Leonardo Natale - ITA
1978
2033 m - Passo Valles
Gianbattista Baronchelli - ITA
1977
2200 m - Valparola
Faustino Fernández Ovies - ESP
1976
2400 m - Torri del Vajolet
Andrés Gandarias - ESP
1975
2758 m - Passo dello Stelvio
Francisco Galdós - ESP
1974
2320 m - Tre Cime di Lavaredo
José Manuel Fuente - ESP
1973
2236 m - Passo Giau
José Manuel Fuente - ESP
1972
2758 m - Passo dello Stelvio
José Manuel Fuente - ESP
1971
2506 m - Grossglockner
Pierfranco Vianelli - ITA
1970
2239 m - Passo Pordoi
Luciano Armani - ITA
1969
2214 m - Passo Sella
Claudio Michelotto - ITA
1968
2320 m - Tre Cime di Lavaredo
Eddy Merckx - BEL
1967
2320 m - Tre Cime di Lavaredo
Felice Gimondi - ITA
1966
2239 m - Passo Pordoi
Eddy Merckx - BEL
1965
2758 m - Passo dello Stelvio
Graziano Battistini - ITA
Tempo neutralizzato a 800 m dal previsto scollinamento a quota 2758 a causa di una slavina

Aggiornamento: 2017/11/29 21:08:06

K16PC71-ciclismo