18.207.255.49 @ 2019/12/07 16:18:48
Coppa del Mondo di Sci Alpino 2020

IL CYBERNAUTA
Internet e dintorni

Pubblicità online e promozione commerciale tramite Internet

Articolo di
Paolo Ciraci

Pubblicato su nautica
413-Settembre 1996

Aggiornamento: 2019/05/18 09:59:07

"Il Cybernauta", la rubrica mensile da cui è tratto il presente articolo, è stata pubblicata sulla rivista Nautica da Novembre 1995 (n. 403) fino ad Ottobre 2001 (n. 474) ed aveva come tema conduttore il rapporto tra la nautica, la meteorologia e la rete Internet. Considerata pertanto la materia in continua e frenetica evoluzione, alcune delle informazioni fornite possono risultare oggi obsolete ed andrebbero pertanto utilizzate soprattutto a fini storici.

Rivista Nautica - Mensile Internazionale di Navigazione

Per contattare direttamente il Cybernauta: Mailto@cybernauta

Risposte alle domande più frequenti: FAQ@cybernauta

Il Cybernauta è presente anche su Twitter: Twitter@cybernauta

CYBERBROCHURE

È trascorso quasi un anno da quando è iniziata l'avventura di "Nautica On Line". I sempre più numerosi contatti registrati dal nostro sito e una generale crescita del fenomeno Internet ci dimostrano come la divulgazione di informazioni, conoscenze e scambi culturali attraverso questo straordinario strumento sia divenuta di primaria importanza. Infatti, la possibilità di raggiungere in tempi brevissimi tutto il mondo, rende Internet un mezzo di informazione sempre più usato dalle reti televisive e radiofoniche e dalla carta stampata, anche perché permette all'utente un dialogo e una partecipazione attiva e in tempo reale.

Anche se può sembrare economicamente sconveniente per un quotidiano o una rivista la pubblicazione del proprio giornale su Internet, il ritorno di immagine è notevole: questa scelta evidenzia infatti l'interesse e la sensibilità verso nuove tecnologie e una maggiore diffusione della cultura. In realtà è questo il modo di arrivare anche a chi abitualmente non acquista i giornali e preferisce, attraverso la navigazione telematica, avere a disposizione un'informazione generale e diversificata che tocca ogni tipo di tematica.

Per tutti i motivi precedentemente illustrati Nautica On Line è in grado di attrarre un segmento di utenza diverso da quello della rivista stampata, anche per il diverso approfondimento di taluni aspetti come ad esempio la meteorologia ed il continuo colloquio con i lettori e tra i lettori nel "Forum".

Inoltre il grande interesse che la nautica suscita anche all'estero e la traduzione in inglese di alcune rubriche e brochure ci mettono in condizione di far conoscere in tutto il mondo agli appassionati ed agli operatori del settore i prodotti e i servizi che il nostro paese è in grado di offrire.

Come noto l'Italia, pur vantando antiche tradizioni marinare, per quanto riguarda la nautica da diporto non ha raggiunto ancora lo sviluppo degli altri paesi europei e degli Stati Uniti. La vetrina di Internet contribuisce alla maggiore diffusione della propria immagine e dei propri prodotti e di conseguenza allo sviluppo della nautica da diporto.

I cantieri italiani si sono conquistati una fama e un riconoscimento internazionale per lo "stile" delle imbarcazioni proposte, unito all'indubbia qualità dei materiali e delle soluzioni costruttive impiegate, frutto sì di antiche tradizioni, ma anche di ricerca e di tecnologie avanzate.

Comunque, se Internet rappresenta per i nostri cantieri una ulteriore possibilità di sviluppo, un ruolo egualmente importante può svolgere per i costruttori esteri che già operano tramite gli importatori nel nostro paese e in tutto il mondo e che possono trovare così il modo di ribadire la loro presenza sul mercato.

A tutti la "cyberbrochure" offre inoltre indubbi vantaggi pratici come ad esempio il costante aggiornamento del listino prezzi e delle caratteristiche dei modelli oppure il dialogo diretto via posta elettronica con i propri clienti o potenziali tali.

Naturalmente i possibili "cyberinserzionisti" non sono soltanto i costruttori e gli importatori di barche; le società di charter, i broker, i marina e i porti turistici sono tutti soggetti adatti ad avere un punto di presenza qualificata sul web, oltre naturalmente agli operatori del grande mercato degli accessori, che vede da una parte prodotti sempre più sofisticati e tecnologicamente evoluti e dall'altro utenti sempre più esigenti.

Se i "cyberinserzionisti" approderanno sempre più numerosi al nostro sito, sarà come regalare ad ogni navigatore di Internet, cioè a milioni e milioni di persone, un biglietto di invito per un salone nautico.

Il salone virtuale assicura un'esposizione illimitata nello spazio, in grado di contenere un numero infinito di prodotti e servizi più che in uno stand o su una pagina di giornale e permanente nel tempo, a completa disposizione dei visitatori durante le ventiquattro ore.

Insomma Internet, che voleva rappresentare la comunicazione del futuro, è già presente e Nautica On Line, attraverso il suo Boatshow, vi offre l'opportunità di esserne parte attiva fin da ora.

Paolo Ciraci Il Cybernauta
Salone Nautico di Genova
K16PC71-articoli