34.236.170.48 @ 2019/09/17 21:49:59
59° Salone Nautico di Genova 2019

IL CYBERNAUTA
Internet e dintorni

Meteomar, bollettino del mare e le altre informazioni meteomarine a disposizione dei diportisti tramite Internet

Articolo di
Paolo Ciraci

Pubblicato su nautica
459-Luglio 2000

Aggiornamento: 2019/05/18 09:59:07

"Il Cybernauta", la rubrica mensile da cui è tratto il presente articolo, è stata pubblicata sulla rivista Nautica da Novembre 1995 (n. 403) fino ad Ottobre 2001 (n. 474) ed aveva come tema conduttore il rapporto tra la nautica, la meteorologia e la rete Internet. Considerata pertanto la materia in continua e frenetica evoluzione, alcune delle informazioni fornite possono risultare oggi obsolete ed andrebbero pertanto utilizzate soprattutto a fini storici.

Rivista Nautica - Mensile Internazionale di Navigazione

Per contattare direttamente il Cybernauta: Mailto@cybernauta

Risposte alle domande più frequenti: FAQ@cybernauta

Il Cybernauta è presente anche su Twitter: Twitter@cybernauta

NAVIWEB & C

Come ogni anno, in questo periodo che precede le vacanze estive, si ripresentano i problemi tuttora irrisolti che da sempre affliggono i diportisti italiani. Ed io puntualmente, senza addentrarmi nelle complesse tematiche relative alla portualità turistica, ai parchi e riserve marine, alla normativa e ai controlli in mare, mi ritrovo a parlare, per l'ennesima volta, dell'informazione meteomarina, il cui puntuale e preciso aggiornamento è fondamentale ai fini della sicurezza della navigazione e non solo di quella d'altura.

Come noto questo tipo di informazione in Italia è fornita dall'Ufficio Generale per la Meteorologia (www.meteo.difesa.it) (ex Servizio Meteorologico) dell'Aeronautica Militare nel bollettino Meteomar, diffuso con svariate modalità, dai tradizionali media ed anche via Internet.

Più volte sulla nostra rivista abbiamo riportato le lamentele degli utenti nei confronti del bollettino del mare sia per i contenuti, alcune volte giudicati insufficienti, sia soprattutto per la tempistica di diffusione. Il Meteomar infatti molto spesso è "vecchio", ovvero trasmesso molte ore dopo la sua effettiva produzione se non addirittura dopo il suo periodo di scadenza, come ebbi modo di ricordare nell'articolo pubblicato nel numero 442 (cfr. Il "vecchio" Meteomar).

Anche Internet non si sottrae a questa logica e le uniche due fonti di diffusione, il sito dell'Aeronautica Militare e quello di Televideo RAI (www.televideo.rai.it), continuano a proporre edizioni non aggiornate del Meteomar. Ad esempio mentre sto scrivendo sono le 14:30 del 22 maggio ed in linea sul Televideo c'è il bollettino valido fino alle ore 18 del giorno 21. È scaduto pertanto da oltre 20 ore come pure sono scadute le successive 12 ore di tendenza prevista. Non parliamo poi del sito dell'Aeronautica che è fermo "per manutenzione" dal 12 maggio: in meno di due anni di attività questo sito è stato caratterizzato da lunghi periodi di cessazione dell'attività della durata di mesi.

Di fronte a questa situazione, comunque migliorata rispetto ad alcuni anni fa, i diportisti, almeno quelli che ne hanno la possibilità, si avvalgono dei servizi meteorologici stranieri e primo fra tutti di Meteo France (www.meteo.fr), da molti giudicato il più preciso ed affidabile. Da alcuni mesi il servizio meteorologico francese, da sempre all'avanguardia nella diffusione di informazioni via Internet, propone parte delle proprie previsioni meteomarine in una nuova sezione del proprio sito. Il servizio Naviweb comprende al momento due sezioni principali: "Cartes & Bullettins", emessi nell'ambito della missione di protezione civile, e "Le guide marine", una dettagliatissima guida a tutti i servizi di informazione meteomarina predisposti dal servizio meteorologico francese. Sono inoltre presenti i sommari degli ultimi numeri di Met Mar, la rivista trimestrale di meteorologia marina edita da Meteo France.

I bollettini previsivi vengono emessi due-tre volte al giorno ad orari prefissati e sono suddivisi a seconda della zona di interesse (Atlantico o Mediterraneo) e della distanza dalla costa. Abbiamo quindi: 1) Bollettini "Côte" che comprendono le zone marittime fino a 20 miglia nautiche dalla costa; 2) Bollettini "Large" che riguardano le zone marittime comprese tra 200 e 20 miglia dalla costa; 3) Bollettini "Grand Large" che si riferiscono alle zone distanti più di 200 miglia dalla costa. La struttura dei bollettini comprende generalmente: a) riepilogo degli avvisi di vento forte in corso o previsti; b) situazione generale e sua evoluzione; c) previsione dettagliata a 24h del vento, mare e visibilità; d) ulteriore tendenza del tempo; e) altre informazioni eventuali (es. osservazioni dai semafori, boe, ecc.). Oltre ai bollettini standard vengono emessi i BMS (Bulletins Météorologiques Spéciaux) a seconda se il vento osservato o previsto superi determinati valori, diversi da zona a zona.

I quattro bollettini costieri relativi al Mediterraneo, emessi in lingua francese alle 7:00, 12:00 e 19:00 ora locale, comprendono le seguenti zone: 1) Da Cerbère a Port Camargue; 2) Da Port Camargue a Saint-Raphaël; 3) Da Saint-Raphaël a Mentone; 4) Corsica. I BMS vengono emessi quando la velocità del vento supera il valore 7 della scala Beaufort. I bollettini "al largo" per il Mediterraneo vengono emessi due volte al giorno in francese alle 06:35 e 18:35 ora locale ed in inglese alle 09:30 e 21:30 UTC. Gli avvisi BMS sono emessi quando il vento supera il valore 8 della scala Beaufort. Il bollettino completo per il Mediterraneo viene anch'esso predisposto due volte al giorno in francese alle 07:45 e 19:45 ora locale ed in inglese alle 09:15 e 21:15 UTC. Gli avvisi BMS vengono emessi quando il vento supera il valore 8 della scala Beaufort. Da quanto ho potuto osservare sembra che la puntualità sia uno dei punti di forza del servizio Naviweb dal momento che i bollettini vanno in linea su Internet praticamente appena emessi: complimenti a Meteo France.

I diportisti italiani possono contare anche su altre fonti di informazione meteomarina raggiungibili con facilità sulla rete Internet e a tal proposito ricordo l'apposita pagina dedicata a questo argomento da Eurometeo, il nostro sito meteorologico. Il DWD - Deutsche Wetterdienst (www.dwd.de), il servizio meteorologico tedesco, propone nel proprio sito il Mittelmeerseewetterbericht, ovvero le previsioni meteomarine a 36h per il Mediterraneo diffuse ogni 12 ore in forma di semplici tabelle in cui vengono riportate direzione e velocità del vento, visibilità, altezza delle onde, tempo significativo e temperatura del mare in superficie. Le tabelle si riferiscono alle seguenti zone: Alboran, Golfo del Leone, Corsica, Mar Ligure, Tirreno, Adriatico Settentrionale, Adriatico Meridionale, Ionio, Egeo Settentrionale, Egeo Meridionale, Dodecanneso. Un ottimo servizio con un solo difetto: è redatto in tedesco, lingua non molto conosciuta tra i diportisti italiani.

Ricordo infine l'INM - Instituto Nacional de Meteorología (www.inm.es), il servizio meteorologico spagnolo, che diffonde con puntualità bollettini per tutto il Mediterraneo occidentale (oltre che per le coste spagnole) e il NEMOC - Naval European Meteorology and Oceanography Center (www.nemoc.navy.mil) della marina statunitense che produce bollettini generali per il Mediterraneo nonché per le zone circostanti le principali basi: Napoli, Souda Bay (Creta), Rota (Spagna).

Insomma, anche se il nostro servizio meteo nazionale latita, i diportisti potranno trovare su Internet numerose alternative di ottima qualità.

Il sito del mese

www.ilsole24ore.it
Lo scorso 31 marzo (2000 n.d.r.) è iniziata la terza edizione del "Premio WWW", l'ormai popolare concorso indetto dal quotidiano economico e finanziario "Il Sole 24 Ore" per premiare i migliori siti web italiani. Il concorso prevede la premiazione del migliore sito scelto dalla giuria tra i dieci più votati dal pubblico in ogni categoria in base a criteri di utilità dei servizi offerti, interattività, innovatività e facilità di navigazione. Verrà inoltre assegnato un premio speciale della giuria al sito più interessante ed innovativo scelto fra i primi dieci più votati in assoluto. Nautica On Line partecipa al premio nella categoria "Media" e dopo un mese e mezzo circa di votazioni già si trova fra i primi dieci più votati con la speranza, quindi, di concorrere anche quest'anno per la vittoria finale. Inutile dire che saremmo felicissimi se anche in questa edizione i vostri voti potessero decretare lo stesso successo ottenuto in passato (cfr. numero 440, Premio WWW, uno spendido successo).
Paolo Ciraci Il Cybernauta
Salone Nautico Internazionale di Genova
Meteomar - Bollettino del mare
Il bollettino del mare (Meteomar) con le previsioni meteo marine a medio termine per il Mediterraneo emesso alle ore 00, 06, 12 e 18 UTC dal COMET CNMCA
MeteoMare - Meteorologia del Mediterraneo
Bollettino del mare (MeteoMare), medie climatiche, dati oceanografici e previsioni meteo marine per il Mediterraneo
Pilot Chart dei mari italiani e del Mediterraneo
Pilot Chart dei mari italiani e del Mediterraneo, con le medie climatiche mensili, la distribuzione statistica e la rosa dei venti prevalenti.
K16PC71-articoli