3.227.235.220 @ 2019/09/15 12:31:51
Vuelta a España 2019 - Il Ciclismo in Cifre

IL CYBERNAUTA
Internet e dintorni

I bollettini d'informazione meteomarina per il Mediterraneo orientale e l'Egeo disponibili online sulla rete Internet

Articolo di
Paolo Ciraci

Pubblicato su nautica
460-Agosto 2000

Aggiornamento: 2019/05/18 09:59:07

"Il Cybernauta", la rubrica mensile da cui è tratto il presente articolo, è stata pubblicata sulla rivista Nautica da Novembre 1995 (n. 403) fino ad Ottobre 2001 (n. 474) ed aveva come tema conduttore il rapporto tra la nautica, la meteorologia e la rete Internet. Considerata pertanto la materia in continua e frenetica evoluzione, alcune delle informazioni fornite possono risultare oggi obsolete ed andrebbero pertanto utilizzate soprattutto a fini storici.

Rivista Nautica - Mensile Internazionale di Navigazione

Per contattare direttamente il Cybernauta: Mailto@cybernauta

Risposte alle domande più frequenti: FAQ@cybernauta

Il Cybernauta è presente anche su Twitter: Twitter@cybernauta

METEO EGEO

Una domanda che spesso mi viene rivolta in questi mesi estivi riguarda la possibilità di ottenere informazioni meteomarine affidabili per le principali destinazioni di vacanza dei diportisti italiani: Baleari, Sardegna, Corsica, Tunisia, Egitto, Turchia e, soprattutto, Grecia. Il Mediterraneo centro-occidentale è ormai ampiamente coperto dai bollettini forniti dai principali servizi meteorologici europei, fra cui spicca, come al solito, Meteo France tramite il servizio Naviweb, di cui ho avuto modo di parlare il mese scorso.

Per quanto riguarda, invece, il Mediterraneo orientale e l'Egeo in particolare, meta ambitissima dai diportisti, fino a poco tempo fa era quasi completamente escluso dall'informazione meteorologica diffusa via Internet. Fortunatamente negli ultimi tempi alcuni servizi meteorologici o istituzioni scientifiche dei paesi rivieraschi hanno attivato i propri siti iniziando così a diffondere sul Web la propria produzione di bollettini e carte meteorologiche.

Poseidon System

Si tratta di un progetto sviluppato dall'NCMR (National Center for Marine Research) di Atene con lo scopo di monitorare e prevedere le condizioni meteomarine del mare Egeo. È pertanto un'iniziativa strategica per un paese che fa del mare e dei suoi oltre 16.000 Km di costa una delle principali fonti di ricchezza e sviluppo. Tra i principali obiettivi del Sistema Poseidon troviamo infatti: la raccolta e diffusione in tempo reale dei principali parametri ambientali atmosferici ed oceanografici; la previsione del tempo con elevato grado di affidabilità; la protezione dell'ecosistema marino e la prevenzione degli eventi calamitosi; lo sviluppo della ricerca in ambito nazionale ed internazionale; il supporto alle attività commerciali ed imprenditoriali. Da questi punti di vista la Grecia si colloca senza dubbio tra i paesi all'avanguardia nell'ambito dei progetti oceanografici operativi. L'architettura di Poseidon si basa essenzialmente su tre componenti: una rete di ben 10 boe oceanografiche; un sofisticato sistema di trasmissione dei dati; un avanzato centro operativo. Le boe costituiscono l'elemento principale di tutto il sistema e sono dotate di sensori in grado di acquisire automaticamente molti parametri ambientali: pressione e temperatura dell'aria; direzione ed intensità del vento; altezza, periodo e direzione delle onde; temperatura e salinità in superficie e fino a 50 m di profondità; intensità e direzione della corrente superficiale; percentuale di ossigeno disciolto; radioattività; clorofilla e altri componenti nutritivi. Il sistema di comunicazione si avvale contemporaneamente della trasmissione via INMARSAT-C, radio UHF e telefonia cellulare GSM. L'hardware che equipaggia il centro operativo comprende un sistema ad alte prestazioni SGI-ORIGIN 2000 dotato di 8 CPU. Il software si basa su un database Oracle per l'archiviazione dei dati, sistemi statistici e di analisi (tra cui un GIS) e, naturalmente, i modelli numerici in grado di produrre le mappe previsionali fino a 72 ore, basandosi sull'analisi NCEP con risoluzione a 25 e a 10 Km. Ogni sei ore vengono prodotte delle dettagliate mappe con la previsione a cadenza esaoraria delle seguenti variabili: vento al suolo; pioggia; copertura nuvolosa; temperatura al suolo; neve; nebbia; pressione al suolo. Sono inoltre disponibili per ogni variabile le animazioni ottenute dalle sequenze di mappe statiche prodotte ogni sei ore. Per quanto riguarda le variabili oceanografiche il sistema Poseidon è in grado di produrre mappe previsive fino a 48 ore a cadenza trioraria del periodo, altezza e direzione delle onde nonché fino a 72 ore a cadenza esaoraria delle correnti, temperature e salinità in superficie. I dati grezzi delle boe sono anch'essi disponibili online sia in forma di semplici tabelle con gli ultimi dati trasmessi (variabili meteorologiche ed oceanografiche) che in formato grafico con le serie storiche degli ultimi 15 giorni (variabili meteorologiche).

Skiron Forecasting System

È un progetto interamente sviluppato dai ricercatori dell'Atmospheric Modeling & Weather Forecasting Group presso il dipartimento di Fisica dell'Università di Atene. Scopo di Skiron è la produzione a cadenza esaoraria di carte previsive fino a 72 per la Grecia ed il Mediterraneo basandosi sul modello ETA, ideato originariamente dall'Università di Belgrado ed in seguito sviluppato dall'NCEP ed ulteriormente migliorato dall'Università di Atene. Attualmente viene utilizzata la versione 6.0 del modello con una risoluzione orizzontale di 24 Km su 32 livelli verticali. Lo Skiron produce per la Grecia e per l'intero Mediterraneo ottime carte previsive di pressione al suolo, venti a 10 m e precipitazioni e, per il solo Mediterraneo, di copertura nuvolosa, neve, nebbia, venti a 500, 700 e 850 hPa. Per l'intero Mediterraneo viene prodotta anche l'analisi della temperatura superficiale delle acque (carta SST). Per le principali città greche sono disponibili le condizioni attuali e per alcune di esse i meteogrammi a 48 ore di umidità relativa, temperatura e pressione al suolo.

Anche se tuttora manca un bollettino meteo in formato testuale (tipo Meteomar), ritengo che le informazioni diffuse da questi due siti possano senza dubbio risultare utilissime a chiunque si accinga a navigare tra le splendide isole greche.

Il sito del mese

www.sailingissues.com
Come noto la Grecia è uno dei paesi che maggiormente attraggono i turisti di tutto il mondo e sono pertanto moltissimi i siti che sia pure virtualmente ci fanno apprezzare le bellezze, gli usi ed i costumi di questo splendido paese. Fra i tanti voglio segnalare quello di Diederik Willemsen denominato "Sailing in Greece" dove, oltre ai link che conducono alle principali risorse meteorologiche, troviamo le utili cartine delle correnti e dei venti prevalenti nelle acque greche, una raccolta di eccezionali fotografie delle isole riprese dallo Space Shuttle, una dettagliata descrizione del Meltemi, una nutrita serie di dati climatologici e, naturalmente, dei cenni di storia della Grecia antica e di alcuni aspetti di quella moderna. Completano il sito, piacevole anche nella grafica, alcune carte nautiche ed un breve corso di navigazione costiera.
Paolo Ciraci Il Cybernauta
Salone Nautico Internazionale di Genova
Meteomar - Bollettino del mare
Il bollettino del mare (Meteomar) con le previsioni meteo marine a medio termine per il Mediterraneo emesso alle ore 00, 06, 12 e 18 UTC dal COMET CNMCA
MeteoMare - Meteorologia del Mediterraneo
Bollettino del mare (MeteoMare), medie climatiche, dati oceanografici e previsioni meteo marine per il Mediterraneo
Pilot Chart dei mari italiani e del Mediterraneo
Pilot Chart dei mari italiani e del Mediterraneo, con le medie climatiche mensili, la distribuzione statistica e la rosa dei venti prevalenti.
K16PC71-articoli