3.81.29.254 @ 2019/12/13 17:51:47
Coppa del Mondo di Sci Alpino 2020

IL CYBERNAUTA
Internet e dintorni

Presentazione di alcuni programmi ed applicazioni per personal computer di particolare interesse per i diportisti nautici come WinGPS Pro, WxTide e Digital Atmosphere

Articolo di
Paolo Ciraci

Pubblicato su nautica
464-Dicembre 2000

Aggiornamento: 2019/05/18 09:59:07

"Il Cybernauta", la rubrica mensile da cui è tratto il presente articolo, è stata pubblicata sulla rivista Nautica da Novembre 1995 (n. 403) fino ad Ottobre 2001 (n. 474) ed aveva come tema conduttore il rapporto tra la nautica, la meteorologia e la rete Internet. Considerata pertanto la materia in continua e frenetica evoluzione, alcune delle informazioni fornite possono risultare oggi obsolete ed andrebbero pertanto utilizzate soprattutto a fini storici.

Rivista Nautica - Mensile Internazionale di Navigazione

Per contattare direttamente il Cybernauta: Mailto@cybernauta

Risposte alle domande più frequenti: FAQ@cybernauta

Il Cybernauta è presente anche su Twitter: Twitter@cybernauta

SOFTWARE NEWS

In questo numero la rubrica il Cybernauta, ovvero "Internet e dintorni", celebra il suo quinto anno di vita tra le pagine della rivista; dal dicembre 1995 (cfr. numero 404, Nautica On Line al servizio dell'utente), abbiamo avuto modo di seguire l'evoluzione e la diffusione del fenomeno Internet, applicato alla nautica e non solo. In questi cinque anni ho cercato di descrivere, oltre ad un gran numero di siti Web, anche molto software appositamente concepito per i diportisti che, ormai sempre più numerosi, possono disporre sulle proprie imbarcazioni di un personal computer. Tra questi programmi, specifici per la nautica e la meteorologia, questo mese ho scelto di passarne in rassegna alcuni tra i più apprezzati e diffusi nella categoria.

WinGPS Pro 3.05

Si tratta di uno dei più conosciuti simulatori di videoplotter fra i tanti disponibili sul mercato sia nell'ambito dei prodotti commerciali sia in quello dello shareware o freeware. Questi programmi sono in grado di acquisire direttamente i dati di navigazione in formato NMEA 0183 da un ricevitore GPS, tracciandoli su una carta nautica digitale visualizzata sullo schermo del computer, fornendo inoltre una serie di funzioni aggiuntive che variano molto da prodotto a prodotto. Anche se il costo dei plotter cartografici non è certo proibitivo, ad esempio Nautica propone l'ottimo Navionics Geonav 5 ad un costo inferiore al milione, sono sempre di più le software house che offrono programmi economicamente più vantaggiosi e con maggiori funzionalità rispetto alle soluzioni hardware.

Ebbi modo di parlare di WinGPS già nel numero 414 (cfr. Brutti ma buoni, ottobre 1996) ma da allora il prodotto ha subito una notevole evoluzione sia dal punto di vista operativo che da quello della commercializzazione. Il suo creatore Jos Verbeek, che a causa del successo del suo prodotto non riusciva più a stare dietro da solo a tutte le richieste di supporto che gli pervenivano dagli utenti, ha infatti ceduto tutti i diritti sulla sua opera alla nota software house olandese Stentec B.V., specializzata in programmi nautici per personal computer, tra i quali ricordo il famosissimo Sail Simulator (cfr. numero 441, Vela virtuale).

Tra le varie novità introdotte dalla Stentec in questa nuova versione Pro c'è la traduzione in varie lingue, compreso l'italiano, in modo da non provocare troppi disagi agli utenti che non conoscono l'inglese. Fra le funzionalità del prodotto ci sono naturalmente tutte quelle relative alla tracciatura delle rotte, alla visualizzazione della posizione e all'archiviazione dei waypoints in un apposito database in formato relazionale mdb, eventualmente interrogabile con altri programmi come Excel o Access. WinGPS è in grado di utilizzare carte digitali in formato Maptech BSB oppure una qualsiasi carta in formato bitmap acquisita tramite scanner da un originale cartaceo.

Per il corretto funzionamento il programma necessita di carte basate sulla proiezione di Mercatore, ma supporta anche i sistemi di coordinate UTM, RDP e NRG. Inutile dire che le elaborazioni saranno tanto più precise quanto maggiore sarà la risoluzione e la dimensione delle immagini digitali utilizzate e, soprattutto, se si saprà dedicare il giusto tempo alle operazioni di "calibratura" del programma, da effettuarsi ogni volta che si introduce nel database una nuova carta. WinGPS Pro richiede un normalissimo personal computer anche non di ultima generazione e un sistema operativo Windows 95/98/2000/NT senza altre particolari esigenze dal punto di vista hardware: basta una porta seriale libera per pilotare ben quattro dispositivi NMEA (GPS, autopilota, ecc.), mentre per collegarne di più occorre dotarsi di un apposito economico multiplexer. Qualsiasi moderno ricevitore dovrebbe essere pienamente compatibile anche se la Stentec consiglia l'uso dei prodotti Garmin. Il costo della versione base del programma è di circa 180 dollari IVA compresa che possono considerarsi davvero ben spesi considerate le caratteristiche del programma.

WxTide 2.6

Nell'ambito del software di previsione delle maree uno dei titoli più interessanti è sicuramente WxTide di Michael Hopper, versione Win32 del noto Xtide per Unix creato da David Flater. Il programma, di uso estremamente facile, dispone di un vastissimo database comprendente quasi 9000 località di tutto il mondo, incluso il Mediterraneo, anche se nei nostri mari le maree non raggiungono mai livelli importanti o comunque in grado di impensierire troppo i diportisti. Oltre alla previsione della bassa ed alta marea tra le funzioni del programma troviamo il calcolo del sorgere e del tramonto del sole nonché delle fasi lunari. Le elaborazioni possono essere visualizzate sia graficamente con un classico grafico sinusoidale sia tramite vari tipi di tabelle testuali, con ampie possibilità di personalizzazione del formato di presentazione dei risultati. È naturalmente possibile inserire delle località non incluse nel database, anche se non è certo facile reperire i dati armonici necessari ad impostare i calcoli. Per quanto riguarda l'Italia sono disponibili circa 40 località, derivate per quanto riguarda l'Adriatico dalla stazione di riferimento di Venezia e per il Tirreno da quella di Gibilterra. Michael Hopper raccomanda caldamente di utilizzare i dati elaborati con le dovute cautele e di non affidarsi solamente ad essi per prendere le proprie decisioni, dal momento che non ha alcun modo di controllare l'effettiva accuratezza dei dati base dei calcoli (es. le stazioni subordinate). Il programma è infatti del tutto gratuito e a tale prezzo il buon Michael non può certo permettersi l'acquisto delle tavole ufficiali di marea di tutto il mondo.

Digital Atmosphere 2.3.3

L'argomento che più ho avuto modo di trattare in questa rubrica è sicuramente la meteorologia, con particolare riguardo alla enorme mole di carte meteo di tutti i generi disponibili gratuitamente online sulla rete Internet. Considerata la vastità dell'offerta è quasi impossibile non trovare le carte che soddisfino le nostre esigenze, ma se anche dopo aver consultato EuroMeteo, il nostro fornitissimo sito meteorologico, si restasse ancora insoddisfatti è possibile anche creare le carte da soli. Questo programma ideato da Tim Vasquez, da anni uno dei più conosciuti sviluppatori di software meteorologico, permette di produrre mappe secondo un incredibile numero di variabili meteorologiche prelevate fra i molti siti che mettono gratuitamente a disposizione i dati meteorologici di base. Tra le caratteristiche del programma c'è il database cartografico, che da solo ne giustificherebbe l'acquisto, che permette di disegnare cartine di qualsiasi regione del mondo ad un ottimo livello di risoluzione. Il software è in grado di attingere autonomamente e a specifici intervalli di tempo dagli archivi Internet di dati meteorologici, quelli necessari alle elaborazioni richieste senza ricorrere all'uso di programmi esterni (es. un browser). Il costo della registrazione di questo shareware è di soli 68 dollari, davvero una sciocchezza rapportata alle funzionalità del prodotto.
Paolo Ciraci Il Cybernauta
Salone Nautico di Genova
K16PC71-articoli